Altra vittoria per l’Under 21, Svezia travolta 4-1

#ReadyToPlay

19 Novembre 2020 ITALPRESS 0
Altra vittoria per l’Under 21, Svezia travolta 4-1

PISA (ITALPRESS) – L’Under 21 chiude al meglio il proprio girone di qualificazione ai prossimi Europei di categoria battendo per 4-1 la Svezia all “Arena Garibaldi” di Pisa. Decisive le reti di Maleh nel primo tempo e la doppietta di Raspadori e il gol di Scamacca nella ripresa, con il gol scandinavo messo a segno di Karlsson che ha illuso gli ospiti.
Davanti ad una squadra che aveva l’obbligo di vincere per sperare ancora in un posto all’Europeo, gli azzurrini, seppur con una formazione rinnovata per nove undicesimi rispetto al successo di tre giorni fa contro il Lussemburgo, hanno disputato una gara con molte luci. Maleh in particolare, classe ’98 di cittadinanza marocchina, si è messo in mostra ed è stato autore, con un bellissimo sinistro al 27′, dell’apertura delle marcature. La volontà di Paolo Nicolato era quello di verificare i vari giocatori che ambiscono a una maglia per l’Europeo e buone risposte sono arrivate anche da Raspadori che ha provato a scavalcare le gerarchie offensive in assenza dello squalificato Pinamonti e di Cutrone, fermato dalla Asl Toscana centro. Buona l’intesa fra il 2000 di proprietà del Sassuolo e Scamacca con quest’ultimo che ha fallito una chance clamorosa al 21′ in superiorità numerica ma che invece è stato bravo soprattutto nell’assist di tacco per il 3-1 che ha di fatto chiuso il match. La formazione guidata dal ct Eriksson ha cercato di replicare la gara di andata dove, chiudendosi e agendo in contropiede, aveva dato l’unico dispiacere all’Italia nel girone. Stavolta però gli azzurrini hanno tenuto molto meglio davanti a Cerofolini e gli esterni hanno dato una grande mano in fase di copertura. A metà ripresa il settimo gol in sette partite per Scamacca che si è ancora una volta confermato come il vero autentico bomber per l’Italia. Adesso l’attenzione si sposta al prossimo 10 dicembre quando verranno sorteggiati i gironi che saranno protagonisti a marzo 2021 per la prima fase dell’Europeo che si svolgerà in Ungheria e Slovenia. Oltre agli azzurrini e alle due nazionali di casa, sono qualificate Francia, Svizzera, Inghilterra, Repubblica Ceca, Croazia, Russia, Spagna, Olanda, Portogallo, Danimarca, Romania e Germania. Islanda, Irlanda e Polonia sono invece in corsa per l’ultimo pass.
(ITALPRESS).