Doppietta CR7 e Inter ko, Juve vince 2-1 a San Siro

#ReadyToPlay

3 Febbraio 2021 ITALPRESS 0
Doppietta CR7 e Inter ko, Juve vince 2-1 a San Siro

La netta vittoria a tinte nerazzurre dello scorso 17 gennaio è un lontano ricordo. A San Siro la Juventus fa sua la semifinale di andata di Coppa Italia e batte l’Inter (orfana di Lukaku e Hakimi squalificati) con un 2-1 che testimonia i passi in avanti degli uomini di Pirlo: compatti, organizzati e capaci di reagire al gol incassato dopo appena nove minuti. Rispetto al match con la Sampdoria, Pirlo cambia 3/4 della difesa: via Bonucci e Chiellini, spazio a Demiral e De Ligt. Ma l’olandese è forse l’unica nota stonata della prima mezz’ora bianconera. Al 9′ l’Inter passa in vantaggio. Fa tutto Barella che ruba palla a centrocampo, si invola verso l’area e crossa per Lautaro che anticipa De Ligt e batte Buffon in spaccata. Ma a differenza di quanto avvenuto in campionato, l’Inter non riesce a gestire il vantaggio. Anzi prima della mezz’ora la squadra di Conte inizia a farsi male da sola con una sequela di ingenuità che spalanca la via della rimonta ai bianconeri. Prima al 26′: Young trattiene Cuadrado in area sugli sviluppi di un cross, l’arbitro Calvarese va al var e concede il rigore poi realizzato da Cristiano Ronaldo. E infine al 35′ sugli sviluppi di una incomprensione tra Bastoni e Handanovic. Ad approfittarne è il solito CR7 che ruba palla e la appoggia a porta sguarnita. Nel primo tempo da incubo per l’Inter c’è spazio anche per l’ammonizione di Vidal, diffidato e costretto a saltare per squalifica il match di ritorno in programma martedì 9 febbraio. Ma nella serata degli strafalcioni, anche la Juventus rischia di combinarla grossa. Al 57′ Bentancur perde palla al limite dell’area e la regala a Sanchez che a botta sicura calcia trovando il salvataggio sulla linea di Demiral. Poi al 65′ serve super Buffon per proteggere il vantaggio: Sanchez libera Darmian al tiro, ma il portierone bianconero dice no con una grande risposta d’istinto sulla conclusione dell’azzurro. L’ultima, vera occasione dell’Inter è affidata all’uomo qualificazione nel derby col Milan: al 76′ Eriksen sfrutta un rinvio sbagliato di Buffon e calcia col destro, il portiere rimedia all’errore e difende un parziale positivo per i bianconeri in vista del ritorno.
(ITALPRESS).