Il Milan batte la Lazio e resta in testa davanti all’Inter

#ReadyToPlay

24 Dicembre 2020 ITALPRESS 0
Il Milan batte la Lazio e resta in testa davanti all’Inter

L’incornata di Theo Hernandez al 92′ tiene il Milan in vetta, respingendo l’assalto dell’Inter. A San Siro vittoria all’ultimo respiro dei rossoneri, che battono 3-2 la Lazio. Alla squadra di Pioli bastano diciassette minuti per mettere le mani sulla partita: prima Rebic salta indisturbato in area sull’angolo calciato da Cahlanoglu, poi è lo stesso turco a raddoppiare dal dischetto. La riapre Luis Alberto, ribattendo in rete dopo il rigore parato da Donnarumma a Immobile, ed è poi lo stesso Immobile a riscattarsi al 59′ siglando il 2-2. Poi il guizzo di Hernandez, che permette al Milan di chiudere il 2020 davanti all’Inter, vittoriosa a Verona nel pomeriggio per 2-1. Al Bentegodi succede tutto nella ripresa, con una bella girata di Lautaro a portare avanti i nerazzurri, il pari di Ilic su una papera di Handanovic e il gol vittoria di Skriniar. Al terzo posto sale la Roma, che all’Olimpico batte 3-2 il Cagliari. Veretout concretizza all’11’ una micidiale ripartenza ma al 14′ del secondo tempo Joao Pedro approfitta di una retroguardia giallorossa distratta per il pari. Ma fra il 71′ e il 77′ ecco le reti di Dzeko e Mancini, poi ancora Joao Pedro va a segno dagli undici metri. Solo 1-1 per il Napoli contro il Torino. Brutta prova dei partenopei, che all’11’ del secondo tempo subiscono la rete di Izzo sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Ma nel recupero ci pensa Insigne con un tocco morbido a evitare la sconfitta. La squadra di Gattuso subisce il sorpasso del Sassuolo, che passa a Marassi 3-2 contro la Samp. Neroverdi avanti dopo poco più di un minuto con Traorè, pari di Quagliarella (55′) ma nel giro di due minuti ecco le firme di Caputo (56′) e Berardi (58′) che mettono al tappeto i blucerchiati. Keita accorcia ancora ma poi si fa buttare fuori. Spreca l’Atalanta, che si fa rimontare da 2-0 a 2-2 a Bologna. Micidiale uno-due della Dea fra il 22′ e il 24′ con Luis Muriel, che prima realizza il rigore concesso per un fallo su Ilicic e poi raddoppia sfruttando un errore della retroguardia rossoblù. Tomiyasu prova a riaprirla e a poco meno di nove minuti dalla fine arriva il pari di Paz, appena entrato. Colpo Benevento alla Dacia Arena: 2-0 all’Udinese con i gol di Caprari e Letizia. Ballardini debutta con una vittoria sulla panchina del Genoa, che si aggiudica in rimonta il derby ligure al Picco contro lo Spezia: al vantaggio di Nzola replicano Destro e Criscito su rigore.
(ITALPRESS).