Napoli-Spezia 4-2, partenopei in semifinale di Coppa Italia

#ReadyToPlay

29 Gennaio 2021 ITALPRESS 0
Napoli-Spezia 4-2, partenopei in semifinale di Coppa Italia

NAPOLI (ITALPRESS) – Il Napoli dilaga nel primo tempo, subisce il tentativo di rimonta dello Spezia nella ripresa ma riesce comunque a regalarsi la semifinale di Coppa Italia contro l’Atalanta. Al Maradona la squadra di Gattuso batte 4-2 quella di Italiano, mette in evidenza il potenziale offensivo ma mostra ancora una volta tutti i limiti caratteriali dell’ultimo periodo. Nel match dei quarti di finale Insigne e compagni sbrigano la pratica in 45′ e chiudono il primo tempo sul 4-0. Al primo affondo napoletano c’è il gol: al 5′ sugli sviluppi di un pasticcio di Krapikas, Hysaj ne approfitta e serve Koulibaly che col tacco appoggia in rete. La reazione dello Spezia è affidata a Verde, l’unico a provarci prima del tracollo della squadra di Italiano. Che si realizza a partire dal 20′: Demme lancia Lozano che scatta in posizione regolare e fulmina Krapikas sul primo palo dando il via alla goleada. Alla mezz’ora si scatena infatti Lorenzo Insigne. Prima al 30′ con un cross per il taglio alla Callejon di Politano che tocca in rete da pochi passi. Poi al 40′ con un assist perfetto per Elmas che batte Krapikas e firma il poker. A differenza del match dell’Olimpico contro la Roma, lo Spezia non riesce a portare pressione sul primo possesso avversario. Il Napoli sguscia via facilmente dal pressing degli ospiti, sia palla al piede che con lanci lunghi per Lozano. Nella ripresa però il canovaccio della partita cambia. E al 70′ lo Spezia riapre tutto: Acampora sfugge sulla fascia e crossa per Gyasi che brucia Manolas e deposita in rete. Poco dopo, gli ospiti accorciano ancora: Koulibaly perde palla, la sfera arriva ad Acampora che da fuori area batte Ospina con la complicità di una deviazione di Manolas. Lo Spezia ci crede e tenta di occupare la metà campo partenopea a caccia della super rimonta. Ma l’ultima occasione della partita è del Napoli: all’80’ Demme guida una ripartenza e colpisce il palo con una conclusione dal vertice dell’area. Il Napoli vola in semifinale, Gattuso ripaga la fiducia concessa da De Laurentiis.
(ITALPRESS).