Turismo matrimoniale, una risorsa per San Marino

#ReadyToPlay

16 Marzo 2021 ITALPRESS 0
Turismo matrimoniale, una risorsa per San Marino

Sta riscuotendo grande successo il progetto della Segreteria di Stato per il Turismo di San Marino e dell’Ufficio del Turismo sul settore del “wedding”. Firmati gli accordi con agenzie e tecnici incaricati di occuparsi del progetto per lo sviluppo del turismo matrimoniale e, in attesa di procedere con la revisione della normativa esistente e con la creazione della “San Marino Wedding Organization” , si è proceduto con il coinvolgimento di tutti i fornitori sammarinesi impegnati nel settore e con la realizzazione di un database che ne raccoglie dati e informazioni.
La professionalità con cui è stato strutturato il progetto e il valore dell’idea stanno portando gli operatori ad aderire con convinzione, ad oggi sono oltre 300 le attività economiche individuate come potenzialmente interessate ed altre se ne aggiungeranno. 56 attività hanno già formalizzato l’iscrizione al corso gratuito che verrà organizzato per un primo approccio al tema del turismo matrimoniale e che prenderà il via, online, domani. Si sta inoltre progettando un secondo corso, avanzato, con gli operatori divisi in categorie professionali. L’obiettivo è quello di creare una filiera di fornitori preparati ad affrontare lo sviluppo del turismo sammarinese.
Ulteriori fasi di sviluppo del progetto guidato da Regency San Marino, in collaborazione con Patrizia Gallo Events, prevedono la revisione delle norme che disciplinano l’utilizzo delle attuali location destinate alla celebrazione dei matrimoni e l’individuazione di nuovi spazi per ospitare i ricevimenti, corsi di formazione sul tema della privacy e sulle procedure matrimoniali religiose (di qualsiasi fede) e civili, e lo sviluppo di un piano di marketing e di piattaforme web e social adatte a promuovere i matrimoni a San Marino e ad attrarre una clientela internazionale.
Federico Pedini Amati (Segretario di Stato per il Turismo) sottolinea: “Quello matrimoniale è un settore turistico che non possiamo non tenere in forte considerazione. Nel mondo si sta sviluppando velocemente ma poche destinazioni hanno una vocazione naturale come San Marino. Se gli operatori lavoreranno uniti e convinti ne beneficeranno in maniera concreta. Personalmente credo molto nelle ricadute economiche che il settore dei matrimoni potrà portare a San Marino”.
(ITALPRESS).