Cdm Fioretto donne: Volpi vince a Poznan, 3^ Favaretto

#ReadyToPlay

16 Gennaio 2022 ITALPRESS 0
Cdm Fioretto donne: Volpi vince a Poznan, 3^ Favaretto

POZNAN (POLONIA) (ITALPRESS) – La dura legge di Alice Volpi s’impone anche a Poznan. Dopo la vittoria nell’esordio stagionale di Saint Maur in Francia, la senese delle Fiamme Oro trionfa pure in Polonia, nella seconda prova della Coppa del Mondo di fioretto femminile. Ma la gara individuale andata in scena oggi sulle pedane polacche ha regalato all’Italia anche un’altra grande soddisfazione con il terzo posto della giovane Martina Favaretto.
Un sabato italiano da ricordare, insomma, per il fioretto azzurro del CT Stefano Cerioni. Pochi minuti dopo il doppio podio di Parigi, dove al debutto in Coppa del Mondo maschile Edoardo Luperi e Alessio Foconi hanno chiuso rispettivamente in seconda e terza posizione, a Poznan torna a suonare l’Inno di Mameli grazie a una grandissima Alice Volpi. La toscana, guidata a fondo pedana dalla maestra Giovanna Trillini (con lei presenti nello staff tecnico Fabio Galli e Alessandro Puccini), ha battuto nella finalissima la canadese Eleonr Harvey con il punteggio di 15-10 al termine di un match condotto magistralmente, fin dal principio.
Alice Volpi in precedenza aveva fatto suo il derby di semifinale contro un’eccellente Martina Favaretto, che ha lottato fino all’ultimo, provando a insidiare la sua compagna di Nazionale ma a spuntarla è stata la più esperta toscana con il risultato di 15-11. La veneta delle Fiamme Oro divide il terzo gradino del podio con la cinese Qingyuan Chen. Alla sfida tutta italiana di semifinale si era arrivati dopo una cavalcata entusiasmante da parte di entrambe le azzurre. Alice Volpi aveva debuttato nel tabellone da 64 battendo la polacca Wasilczuk per 15-8, poi ha vinto il derby italiano con Anna Cristino con il punteggio di 15-10. Ancor più nette le affermazioni sulla giapponese Takeyama (15-3) e l’ungherese Kondricz (15-6), nel match che ha regalato alla senese delle Fiamme Oro la certezza del podio. Era partita addirittura dai gironi del venerdì, invece, Martina Favaretto. Dopo il buon inizio di ieri nella fase preliminare, la fiorettista classe 2001 della Fiamme Oro, campionessa italiana Under 20 della stagione scorsa, è riuscita a scatenarsi oggi battendo 15-4 la svedese Schreiber, poi vincendo il derby azzurro – e veneto – con Erica Cipressa per 15-10, prima d’imporsi sulla giapponese Ueno per 8-4 e di dominare nei quarti di finale la russa Sunduchkova, sconfitta 15-3.
Ai piedi del podio Francesca Palumbo, che dopo l’ottimo terzo posto di Saint Maur, al debutto stagionale, ha dato continuità al suo momento felice chiudendo quinta, con il rimpianto del match dei quarti perso 15-11 contro la cinese Chen. Buona gara anche per Camilla Mancini, che ha concluso in decima posizione. Si sono fermate nel tabellone da 32 Martina Batini (20^), le già citate Erica Cipressa (21^) e Anna Cristino (24^) e Marta Ricci (31^). A seguire Serena Rossini (44^), Beatrice Monaco (53^) ed Elisabetta Bianchin (58^). Domani la gara a squadre, che vedrà l’Italia in pedana con Alice Volpi, Martina Favaretto, Francesca Palumbo ed Erica Cipressa.
(ITALPRESS).