Hamilton vince a Silverstone, Leclerc secondo

#ReadyToPlay

Hamilton vince a Silverstone, Leclerc secondo

19 Luglio 2021 ITALPRESS 0

Il Gran Premio di Gran Bretagna rischia di essere lo spartiacque non solo della stagione 2021, ma dell’intera rivalità tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Sulla pista di Silverstone, infatti, è andato in scena l’ennesimo capitolo del duello tra il britannico della Mercedes e l’olandese della Red Bull con il contatto che ha estromesso dalla contesa Verstappen, partito dall pole position, scaraventato in barriera proprio da Hamilton, penalizzato con 10 secondi ma comunque capace di vincere portando ad appena 8 punti il distacco da Verstappen, ancora leader di un Mondiale ora più aperto che mai, ma oggi finito in ospedale per accertamenti. La vicenda si è consumata nel primo giro quando i due, arrivati appaiati in curva, si sono toccati: una mossa che Christian Horner, team principal della Red Bull, non ha esitato a definire “inaccettabile per un pilota sette volte campione del mondo”. Hamilton, dal canto suo, ha sottolineato come “Max deve capire che anche se tutti alzano il piede quando lottano con lui io non lo faccio e non mi arrenderò tanto facilmente” le sue parole a Sky Sport che testimoniano come la rivalità tra i due sia ormai arrivata a livelli importanti.
Grande protagonista in terra inglese, però, è stata anche la Ferrari, specialmente con Charles Leclerc, capace di comandare tutta la gara facendosi superare solo negli ultimi giri: “Fa male questo secondo posto. Come pilota volevo vincere questa gara e basta, ho perso la vittoria negli ultimi 3 giri. Ci aspettavamo di essere competitivi, ma non così tanto. Abbiamo lottato per la vittoria ed è incredibile, sono orgoglioso della squadra” ha ammesso il pilota monegasco. Sulla stessa lunghezza d’onda anche Mattia Binotto che fissa l’obiettivo del team italiano: “Questa Ferrari può arrivare al 3° posto nel Mondiale, è la nostra ambizione ma il nostro obiettivo è quello di migliorare su ogni aspetto. Il terzo posto sarà il risultato del lavoro fatto. Dobbiamo migliorarci continuamente e fare un 2° posto in gara qui a Silverstone è una cosa che fa molto piacere”, le sue parole. Gara in chiaroscuro, invece, per Carlos Sainz Jr, autore di una grande rimonta ma tradito sul più bello dalla pistola al pit stop che gli ha fatto perdere tempo prezioso relegandolo in sesta posizione.
“Peccato per oggi – dice – perché abbiamo fatto una gara all’attacco e la macchina era piacevole da guidare. Abbiamo fatto l’overcut su Ricciardo, ma quel problemino al pit stop ci è costato la posizione. I pit stop, però, sono stati molto buoni, è il primo sbaglio in tutto l’anno e questa non è la giornata in cui lamentarsi. La squadra ha fatto un grande lavoro anche con Leclerc; non dobbiamo dimenticare che 60 giri fa ero ultimo e siamo riusciti ad arrivare sesti con un pit stop sbagliato” ha sottolineato lo spagnolo. Il prossimo appuntamento con la Formula 1 sarà quello in Ungheria che nel weekend del 30 luglio-1 agosto vedrà le monoposto di nuovo in pista. Sarà l’ennesima tappa dello scontro Hamilton-Verstappen con l’olandese che avrà voglia di rifarsi e l’inglese a caccia di quei punti che gli permetterebbero di colmare il gap e di andare alla pausa estiva con la concreta possibilità di conquistare il suo ottavo titolo iridato, entrando così ancor di più nella storia della Formula 1.
(ITALPRESS).