La Juve piega 2-0 il Verona, in gol Vlahovic e Zakaria

#ReadyToPlay

7 Febbraio 2022 ITALPRESS 0
La Juve piega 2-0 il Verona, in gol Vlahovic e Zakaria

UDINE (ITALPRESS) – La Juventus ha sconfitto il Verona per 2-0 nella partita della 24esima giornata di Serie A giocata stasera all’Allianz Stadium di Torino. Per i bianconeri è stato il primo successo dopo che negli ultimi quattro precedenti gli scaligeri erano rimasti imbattuti (due vittorie e due pareggi). La squadra di casa ha anche confermato la sua imbattibilità allo Stadium contro il Verona, con 26 successi e 5 pareggi. Stasera c’era grande attesa in casa Juve per la gara di debutto di Dusan Vlahovic e di Denis Zakaria e i due neo acquisti della Vecchia Signora non hanno deluso, giocando un’ottima prova e andando entrambi in gol. Dodici minuti e ventisette secondi dal suo esordio e il numero sette ha messo a segno il suo primo gol con la maglia della Juventus. Serata migliore non ci poteva essere per l’attaccante serbo che ha sfruttato al meglio un assist in profondità di Dybala e con un pallonetto mancino ha scavalcato Montipò portando in vantaggio i suoi.
Nella ripresa, al 16′, è stato invece il centrocampista svizzero a bagnare il suo esordio in Serie A con un gol: servito in profondità con uno splendido tocco di Morata, l’ex Borussia Monchengladbach ha piazzato il piattone destro all’angolino. Nel complesso la gara è stato a giocata a ritmi alti da entrambe le formazioni. La Juventus ha cercato il gol in un altro paio di occasioni nel primo tempo sempre con Vlahovic, mentre per il Verona è stato Lazovic a cercare l’affondo decisivo con due di conclusioni da fuori che non hanno centrato lo specchio della porta. Gialloblù che, come hanno fatto vedere da quando Tudor è arrivato in panchina, non si sono comunque mai risparmiati. Ripresa con Verona più dinamico in avvio e Juve che, come detto, alla prima grande occasione ha colpito e ha poi continuato sull’onda dell’entusiasmo a cercare la terza marcatura della serata, trovando però Montipò a sbarrarle la strada in almeno tre occasioni.
(ITALPRESS).