Un buon Milan tiene testa al Real: 0-0 contro i blancos

#ReadyToPlay

Un buon Milan tiene testa al Real: 0-0 contro i blancos

9 Agosto 2021 ITALPRESS 0

KLAGENFURT (AUSTRIA) (ITALPRESS) – Finisce 0-0 l’amichevole di lusso a Klagenfurt fra Milan e Real Madrid: un legno a testa (Theo Hernandez e Modric), un rigore parato da Maignan a Bale e tante buone indicazioni per Pioli. Se Hernandez è sempre più una certezza, Diaz conferma di poter aspirare a occupare il posto di Calhanoglu mentre Giroud, oggi alla prima da titolare, appare ancora un pò in ritardo. Ma c’è tempo: all’inizio del campionato mancano due settimane.
Detto dell’ex Chelsea dall’inizio, con Leao spostato sull’esterno sinistro, Pioli affida le chiavi del centrocampo a Tonali e Krunic. Nei blancos dell’ex Ancelotti out Benzema e Kroos, davanti Rodrygo, Jovic e Bale (inedita maglia numero 50 per lui) con Isco sulla linea dei centrocampisti mentre in difesa fa il suo debutto Alaba. Ritmi altissimi in avvio: subito un brivido per i rossoneri, colpa di una leggerezza di Maignan della quale gli spagnoli non approfittano, poi è provvidenziale Alaba su Leao in area mentre il palo nega il gol a Theo Hernandez. All’11’ altra bella manovra della squadra di Pioli, Giroud vede Leao largo a sinistra ma il portoghese spara alto. Col passare dei minuti, però, la squadra di Ancelotti prende le misure anche se senza mai impensierire la retroguardia milanista, almeno fino al 28′, quando Diaz sporca in angolo la conclusione ravvicinata di Isco. Cresce il Real, Alaba e Bale mettono alla prova Maignan, poi al 39′ il gallese scappa in mezzo a Tonali e Calabria, con quest’ultimo che lo stende in area: sul dischetto va lo stesso Bale che però calcia male e Maignan salva i suoi. Solita girandola di cambi dopo l’intervallo, coi blancos che partono meglio e pareggiano il conto dei legni: traversa al 6′ colpita da Modric con un gran destro da fuori. Entra anche Kjaer ma al 20′ si accende Diaz: destro a giro dal limite e miracolo di Lunin. Nei minuti finali sono un paio di invasioni di campo a destare più interesse, con la gara che scivola via verso lo 0-0 finale. Prossimo appuntamento per i rossoneri alla vigilia di Ferragosto, test contro il Panathinaikos.
(ITALPRESS).